Sunset Happy hour
in Barca a Vela

Sunset Happy Hour a Vela

Apericena in Barca a Vela al Tramonto alla Colombaia!

Un'esperienza unica per ammirare i tramonti rossi di Trapani.

La Barca a Vela sarà in rada, alla Colombaia, Torre di Mare.

 

Potrete gustare un apericena dai sapori mediterranei nella bellezza della costa siciliana, cullandovi al suono delle onde e di musica rilassante Chillout.

Lo chef a bordo preparerà l'apericena con ingredienti freschi, biologici e di stagione.

Potrete gustare ricette tipiche della tradizione trapanese, come cous-cous, tabulè con tocchi mediorientali come hummus, falafel, pane arabo, accompagnate da stuzzichini sfiziosi come bruschette , olive siciliane, patatine artigianali.

Assaporare i nostri cocktail analcolici oppure un calice del nostro spumante biologico della linea AC LIFESTYLE.

CLICCA QUI per conoscere il brand.

PARTENZA:

Porto di Trapani alle ore 18.30 ritorno previsto per le 20.30.

LUOGO: 

La Colombaia, detta anche Torre Peliade o Castello di mare, è posta su un'isoletta all'estremità orientale del porto di Trapani. È alta 32 metri, composta da quattro piani sovrapposti. È uno dei migliori esempi di architettura militare in Sicilia.

La Colombaia è probabilmente il più antico e conosciuto (insieme a torre Ligny) simbolo di Trapani. Vi sono diverse leggende legate alla sua prima edificazione, anche se gli storici sono quasi tutti concordi nell’assegnare ad Amilcare Barca (il padre di Annibale, il condottiero capace di attraversare le alpi con gli elefanti e sconfiggere i romani) la sua fondazione. L’occasione fu data dalla prima guerra punica.

Durante il medioevo viene ricostruita dagli aragonesi nella attuale forma ottagonale. Fu ampliata intorno al 1400, e divenne una fortificazione durante il regno di Carlo V, per difendere la città dalle incursioni barbaresche. Le ultime trasformazioni le subì nell'XVII secolo su ordine del viceré Don Claudio Lamoraldo, Principe di Ligny. Sul muro esterno della torre si può leggere ancora la lapide fatta affiggere nel 1671 dal Principe. Dismessa la destinazione militare, venne trasformata in prigione dai Borboni, dopo i moti del 1821 e fino al 1860 ospitò i patrioti siciliani del Risorgimento, tra cui Michele Fardella, barone di Mokarta, che fu sindaco di Trapani nel 1861

20210827_194651.jpg
20210827_235755.jpg
20210827_192757.jpg
120826460_346130730154778_62679921955317
20210601_153023.jpg